Giurisdizione concessioni, ecco quando è del giudice ordinario

Febbraio 28, 2022

Nelle controversie relative alle concessioni amministrative di beni e servizi pubblici non è sempre competente il giudice amministrativo. Qualora la questione abbia ad oggetto unicamente aspetti patrimoniali e non vi siano coinvolti poteri amministrativi, la giurisdizione tocca al giudice ordinario

La vicenda

L'azienda concessionaria di servizi pubblici di gioco Isibet s.r.l. ha citato in giudizio il ministero dell'Economia e l'Agenzia delle dogane per ottenere la riduzione di penali ed interessi sorti dai ritardi nel pagamento delle somme da versare alla Pubblica amministrazione. Il rapporto patrimoniale era regolato da una convenzione di concessione per la raccolta di giochi pubblici ex art. 38 d.l. 223/06. Il ricorrente ha proposto regolamento preventivo di giurisdizione per sentir dichiarare la giurisdizione del giudice ordinario.

Il principio di diritto

La Suprema Corte ha confermato il suo consolidato orientamento riguardo il riparto di giurisdizione. Secondo i giudici della Cassazione sussiste giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo su ogni controversia relativa ai rapporti di concessione di beni e servizi pubblici. Fanno eccezione quelle che riguardano indennità, canoni o altri corrispettivi che abbiano un contenuto meramente patrimoniale. Queste ultime cause vanno devolute al giudice ordinario.

La pronuncia

La controversia riguardava i parametri per la determinazione di una penale, stabiliti nella convenzione tra le parti. Secondo la Cassazione si restava nell'ambito dei rapporti di diritto privato perché la questione riguarda solo aspetti patrimoniali e non viene coinvolto il potere amministrativo. Tali rapporti erano disciplinati dalla convenzione tra le parti, che stabiliva i parametri per determinare la penale. La Cassazione quindi ha accolto il ricorso e ha dichiarato la giurisdizione del giudice ordinario.

Studio legale Lucia, avvocati specializzati in materia civile, commerciale e in diritto amministrativo
info@studiolegalelucia.com
06 69922319 (Roma) - 091 340170 (Palermo)
Largo Chigi n.5, Roma, 00187
Via Marchese di Villabianca n.126, Palermo, 90143
Contatti
Copyright 2007 - 2021 © Studio Legale Lucia
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram